PROGETTI IN PAESE: GROSSI VA A BRUXELLES PER I FONDI

La Lista civica di Matteo Grossi è quasi pronta.

Da LA LOMELLINA

SANT’ANGELO LOM.

“Siamo pronti a mettere sul piatto elettorale molte idee da realizzare con passione. Non presenteremo ai cittadini un libro dei sogni, come ha fatto l’amministrazione Zone cinque anni fa, ma ci dedicheremo a tanti punti realizzabili anche a costo zero” spiega senza giri di parola il candidato. Accompagnato da Alessandro Cattaneo andrà al Parlamento europeo per illustrare un progetto ambizioso ma fattibile all’On. Lara Comi. “Sto lavorando a questo punto, insieme a Cattaneo e ad un geometra da gennaio. Tutto era già pronto ma abbiamo dovuto posticipare l’incontro a causa delle ultime azioni terroristiche avvenute proprio a Bruxelles”. Resta ancora vago il candidato Grossi: “Vorremmo realizzare un progetto in un’area del nostro paese, vogliamo cambiare rotta dando l’opportunità ai giovani di fare sport e aggregazione. L’area, che sarà un nua nuova zona verde, interesserà tutti i cittadini di tutte le età, anziani in primis”. La documentazione è già passata al vaglio di alcune commissioni le quali si sono dette favorevoli ad aiutarli stanziando i fondi per finanziare il loro progetto. “Parlo di un progetto virtuoso che verrà realizzato senza mettere mano nelle tasche dei cittadini, totalmente finanziato dall’UE, quindi a fondo perduto. Per chi avesse poca memoria può confrontare i programmi presentati alle elezioni del 2011 e noterà che la nostra Lista ha realizzato 5 punti del proprio programma pur essendo in minoranza, dei quali uno del programma di Zone. Sembra una battuta. Non lo è. Zone, invece, chiude il mandato con 2 punti scarsi e aiutato, per di più, da Società Terna”.