IL SINDACO MATTEO GROSSI SOTTO I RIFLETTORI DEI MEDIA NAZIONALI

Sotto i riflettori dei media nazionali per l’introduzione delle telecamere nell’asilo comunale
Nelle scorse ore il primo cittadino è intervenuto telefonicamente alla trasmissione di Rai Radiouno “Italia sotto inchiesta”, mentre oggi si occupa della vicenda anche il Tg di Italia Uno “Studio Aperto”

SANT’ANGELO LOM.

Da VIGEVANO24

Può un sindaco di un piccolo paese lomellino, essere precursore di una legge “ferma con le quattro frecce da oltre un anno in Senato”?, Tanto per citare il celebre Vittorio Brumotti di Striscia la Notizia.

La risposta è affermativa, se il sindaco in questione è Matteo Grossi, giovane primo cittadino di Sant’Angelo Lomellina, esponente del centrodestra. Grossi, nello scorso mese di settembre, ha introdotto, come primo comune in tutta Italia, un sistema di videosorveglianza nella scuola materna, un’autentico unicum che precorre l’approvazione di una legge che stenta a trovare la propria conclusione positiva in Senato.

Il sindaco è riuscito nell’intento di mettere d’accordo i genitori dei bimbi e gli operai che lavorano nei pressi dell’asilo, ottenendo una liberatoria da entrambe le parti per poter utilizzare le immagini a circuito chiuso di ciò che accade all’interno della struttura.

Grazie a questa iniziativa virtuosa a livello nazionale, Grossi, che di recente ha compiuto i 500 giorni dall’inizio del proprio mandato (raccontati con tanto di brochure illustrativa dei progetti già finalizzati), è finito sotto i riflettori mediatici dei principali network italiani.

Domenica scorsa, il primo cittadino di Sant’Angelo Lomellina, è stato ospite in collegamento telefonico della trasmissione radiofonica di Rtl 102.5: “L’Indignato Speciale” di Fulvio Giuliani e Davide Giacalone, mentre ieri sera è intervenuto a Rai Radiouno nel corso del programma “Italia sotto inchiesta” condotto dalla giornalista Emanuela Falcetti. Oggi è stato invece “Studio Aperto” a dedicare un servizio alla spinosa questione della legge su videosorveglianza e sicurezza negli asili e nelle case di riposo ferma in Senato, manco dirlo il focus del Tg targato Mediaset, era puntato su Sant’Angelo Lomellina.