IL COMUNE DICE SI’ AL TESTAMENTO BIOLOGICO

Da IL NUOVO LOMELLINO
di Vittorio Testa

SANT’ANGELO

“Credo sia un passo avanti per chi vuole decidere della propria vita prima di trovarsi in condizioni irreversibili” dichiara il Sindaco Matteo Grossi. Quella del testamento biologico è una questione etica che riguarda i singoli cittadini e il municipio santangelese non vuole farsi trovare impreparato per affrontare una tematica che, inevitabilmente, scuote le coscienze.
“Se dovesse nascere qualche tam tam – aggiunge il Sindaco – rispondo comunque che il testamento biologico è civiltà”.