CLIR – GROSSI SU RADIO24: “NON CI FANNO USCIRE”

Da L’INFORMATORE VIGEVANESE
di Ilaria Dainesi
SANT’ANGELO –
Anche “Uno, nessuno, 100Milan” di Radio24, martedì mattina, ha parlato del Clir. Una cittadina di Sant’Angelo Lomellina ha chiamato in diretta la trasmissione di Alessandro Milan e Leonardo Manera. «Vengono a ritirare la spazzatura ogni quindici giorni, quando va bene – ha raccontato la signora Annamaria – Ho il cassonetto proprio davanti a casa: l’odore, i topi, adesso il caldo. Ho reclamato, ma non si risolve nulla. Appena svuotano i cassonetti, il giorno dopo si riempiono subito». I conduttori hanno chiamato il sindaco, Matteo Grossi, che è intervenuto pochi minuti dopo in diretta: «È vero, ma il Comune conta poco – ha dichiarato il primo cittadino – Siamo tutti arrabbiati, la spazzatura resta lì anche più di 15 giorni. È da circa un anno che abbia- mo avviato la procedura d’uscita dalla società per indire una nuova gara d’appalto». Il conduttore ha quindi domandato: «Come mai è così complicato?». «Se ho un debito con la società lo pago, ma poi se voglio uscire, esco – ha proseguito il sindaco Grossi – Dalla società continuano a dire che siamo soci, e non ci fanno uscire. Non sono andato a votare il bilancio pochi giorni fa perché non mi ritengo più socio. Se continuano a dire che sono socio, da socio porterò i libri della società in tribunale. C’è qualcosa che non funziona». Alla ne il comico Manera ha ironizzato: «Non si può uscire dal Clir. È come una setta, la setta Clir». I conduttori hanno poi annunciato di volersi mettere in contatto con i responsabili della società per approfondire la situazione.