LA MUSICA RINASCIMENTALE TRIONFA A SANT’ANGELO LOMELLINA

Ieri sera (domenica), sul sagrato della chiesa di San Michele in piazza Cavour, è andato in scena un vero e proprio successo grazie all’evento “Miserere in piazza”

Da Vigevano24
di Fabrizio Negri

Prendi un sagrato appena risistemato, sessanta coristi ed una serata di fine estate e vedrai che il successo è garantito. Attraverso questi ingredienti la manifestazione “Miserere in piazza” non ha deluso le aspettative. Il primo a gioire per il buon risultato ottenuto in termini di partecipazione è stato il sindaco Matteo Grossi. “L’amministrazione comunale – sottolinea – ha voluto regalare un momento di musica sacra ai santangelesi e loro hanno risposto molto bene: è stato un successo”.

Il sagrato della chiesa di San Michele è stato riempito da sessanta coristi della Cappella Musicale della Cattedrale di Vigevano, il coro di Sant’Angelo, di Sartirana e di Borgo San Siro, ed infine dal quintetto Zefiro Ensemble e dalla scuola di danza Let’s dance di Vigevano.

Se la manifestazione è andata a gonfie vele, buona parte del merito è da attribuire a don Paolo Lobiati. “La serata – spiega il sacerdote che ha diretto l’evento – si è sviluppata attraverso interpretazioni che hanno visto l’unione di musica di difficile esecuzione: polifonica e rinascimentale affiancata dalla danza. Questo per permettere, non solo alle orecchie, ma anche agli occhi di vivere un momento di forte intensità, il tutto accompagnato da giochi di luci nella bella cornice della nostra Chiesa. È un’iniziativa messa in atto per promuovere, attraverso i cori parrocchiali, una vera e propria cultura della musica che possa portare nelle nostre piazze quei suoni tanto suggestivi che hanno innalzato lo spirito di molte persone sotto le volte della basilica di San Pietro”.

Ieri sera (domenica) non sono voluti mancare all’appuntamento don Enea Cassinari, don Carlo Brivio di Vigevano e don Luca Balzaretti di Sartirana. Particolarmente nutrito anche il gruppo degli amministratori locali. Oltre al “padrone di casa” Matteo Grossi, sindaco di Sant’Angelo, erano presenti Simonetta Tarditi, vicesindaco di Borgo San Siro, Luigi Pasqualetto, primo cittadino a Velezzo Lomellina, ed Andrea Mora, vicesindaco di San Giorgio di Lomellina.