LA PROTEZIONE CIVILE ALLE EX ELEMENTARI CON UNA SALA HI TECH

Da LA PROVINCIA PAVESE
di Sandro Barberis
La protezione civile “La Rosa dei Venti” trasferisce la sala operativa e centro di comando radio da Robbio a Sant’Angelo Lomellina. Qui avrà sede un nucleo guidato dal presidente Giuseppe Farace e 17 volontari. Un servizio di protezione civile che riguarderà Sant’Angelo, Robbio, Ceretto, Cozzo, Castelnovetto, Rosasco e Confienza. Il presidente dell’associazione è Giuseppe Farace che guiderà il gruppo volontario composto da 17 unità. A volere la protezione civile sul territorio santangelese è stato il consigliere comunale Massimo Signorelli.

La scelta politica operata da Signorelli, ed avallata dal sindaco Matteo Grossi, è stata quella di destinare fondi per la ristrutturazione di alcuni locali dell’ex scuola elementare. E proprio nella ex scuola avranno sede i volontari. «La centrale operativa sarà utile per organizzare e seguire gli interventi a tutela dei territori – spiega Signorelli -. I volontari si occuperanno di prevenzione, previsione e della mitigazione nonché il superamento delle emergenze tra cui quelle idrogeologiche come avvenute in queste settimane. Mai come in questi tempi è importante avere in paese la presenza della protezione Civile, abbiamo già collaborato e operato assieme durante l’emergenza Covid, con loro abbiamo consegnato ai cittadini più di 3mila mascherine».

Nella sede ci sarà anche una moderna centrale radio gestita dal volontario Massimo Vercellino, appartenente al gruppi Ari Re e che opera anche in sala radio regionale.«Ringrazio l’amministrazione comunale santangelese per averci messo a disposizione i nuovi locali di via Roma. A breve inaugureremo la sede e per l’occasione la centrale di telecomunicazione eseguirà una importante esercitazione».

×
Il nuovo libro di Matteo Grossi