LO SMART WORKING PROSEGUIRA’ ANCHE DOPO IL VIRIUS, PRODUTTIVITA’ ALLE STELLE CON GLI ORARI FLESSIBILI

Da L’INFORMATORE LOMELLINO

La parola magica è smart working! Una necessità, imposta ora dai vari Dpcm, che diventa un obiettivo per il futuro. Aumentando anche la produttività! E anche gli uffici comunali santangelesi sono diventati “smart”, rispettando la chiusura al pubblico e sdoganando il lavoro “da casa”.

“Il software, al momento gratuito e messo a disposizione da una azienda specializzata nella produzione di programmi informatici, è risultato comodo e funzionale. – illustra il sindaco Matteo Grossi – Ma non solo: abbiamo notato che nel lavoro a distanza, oltre alla flessibilità dell’orario di lavoro, si produce molto di più.

Ecco il motivo per cui continueremo ad usarlo anche dopo l’emergenza. Ovviamente non si lavorerà sempre da remoto, l’incontro col pubblico ci sarà sempre ma per chi ha dimestichezza con i computer gli orari per comunicare con gli uffici saranno triplicati perché si potrà interagire con gli uffici dalle 8 alle 17, anche con telefono, anziché tre ore al giorno”.

Nel frattempo verranno installati telefoni digitali, che saranno in grado di connettersi e di comunicare con i computer in modo da poter rispondere allo stesso numero dell’ufficio direttamente da un cellulare a casa. “Stiamo decidendo, insieme ai dipendenti comunali, – conclude il primo cittadino – i nuovi orari di lavoro, ovviamente a vantaggio dei cittadini e di connettere a internet un portale dedicato per ricevere e inviare i documenti direttamente ai cittadini”.

×
Il nuovo libro di Matteo Grossi