ABBATTUTA CASA PERICOLANTE

Da L‘INFORMATORE LOMELLINO

Giù la casa pericolante. Le operazioni di demolizione sono iniziate nella mattinata di ieri, martedì 27 aprile, in via Nicorvo.
Già lo scorso 10 marzo, il sindaco Matteo Grossi aveva firmato l’ordinanza di chiusura parziale della strada perché sull’asfalto erano state rinvenute macerie e tegole cadute dal tetto. La casa pericolante era disabitata da anni: l’ultimo proprietario aveva fatto ritorno nella propria terra d’origine, in Africa, e non ha fatto più ritorno negli ultimi 20 anni.
“La strada in questione è una via importante che collega il paese alla strada provinciale ed è percorsa dagli agricoltori che si recano ai campi. – spiega il sindaco Matteo Grossi – Ad allungare i tempi di abbattimento è stata anche l’azienda che doveva staccare l’utenza telefonica, il cavo di trasmissione era fissato sulla parete della casa. Dopo vari solleciti il Comune, tramite lettera, li informava che se entro martedì 27 non avessero soddisfatto la richiesta avrebbero comunque iniziato gli interventi di demolizione e che gli eventuali danni non sono imputabili al Comune”.

×
ITALIA STATO DI INCOSCIENZA